Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il diffrattore fonoassorbente

Il diffrattore fonoassorbente è uno strumento che viene posizionato in sommità alla barriera antirumore allo scopo di aumentarne il potere schermante cercando di contenere l'altezza della barriera stessa

La Società Tecnoacustica Srl ha studiato, certificato e messo a punto tre tipologie di diffrattore fonoassorbente:

Immagini

  • La barriera antirumore in Via Isaac Newton a Milano con riduttore ellittico
    article_8551-img_7345
    La barriera antirumore in Via Isaac Newton a Milano con riduttore ellittico
  • Un particolare del riduttore ellittico su barriera antirumore
    article_8551-img_7346
    Un particolare del riduttore ellittico su barriera antirumore
  • Un riduttore ottagonale di interasse 5 m a Varsavia (PL) passante
    article_8551-img_7347
    Un riduttore ottagonale di interasse 5 m a Varsavia (PL) passante
  • Un riduttore ottagonale su barriera antirumore a Sassuolo (MO)
    article_8551-img_7348
    Un riduttore ottagonale su barriera antirumore a Sassuolo (MO)
  • Il riduttore ellittico Super su una barriera antirumore in legno
    article_8551-img_7349
    Il riduttore ellittico Super su una barriera antirumore in legno
  • Un riduttore ottagonale applicato su galleria artificiale a Varsavia (PL)
    article_8551-img_7350
    Un riduttore ottagonale applicato su galleria artificiale a Varsavia (PL)
  • riduttore ellittico;
  • riduttore ottagonale;
  • super-riduttore.

Il riduttore ellittico viene realizzato nelle dimensioni pari a 400×600 mm ed è costituito da:

  • involucro metallico in lamiera verniciata di alluminio dello spessore di 1 mm o, in alternativa, di acciaio zincato sendzimir dello spessore di 1 o 0,8 mm, forato a sei diametri differenziati da 2,5 a 7 mm;
  • setto interno fonoisolante in lamiera di acciaio zincato sendzimir, in modo da creare una doppia camera di risonanza e costituire un ostacolo al passaggio della rumorosità;
  • materassino interno di lana minerale dello spessore di 30 mm e densità 70 kg/m3 o in alternativa di fibra di poliestere dello spessore di 30 mm e densità 40 kg/m3;
  • sella longitudinale di appoggio in lamiera verniciata di acciaio zincato sendzimir, per realizzare una perfetta aderenza e sigillatura sul pannello antirumore;
  • collari metallici di fissaggio meccanico del riduttore ellittico alle selle di appoggio, realizzati in lamiera verniciata di acciaio zincato sendzimir;
  • testate di chiusura realizzate in lamiera verniciata di acciaio zincato sendzimir.

Il riduttore ottagonale viene realizzato nelle dimensioni di 350×350 mm ed è composto da:

  • guscio in lamiera zincata, spessore lamiera 10/10, in alluminio o acciaio forata con fori di sezione circolare a sei diametri differenziati, per ottimizzare l’assorbimento nel campo di frequenze medio-basse, verniciata con ciclo a polvere di poliestere, con polimerizzazione in forno, solo dopo tutto il ciclo di lavorazione meccanica della lamiera;
  • doppia camera di risonanza ottenuta con inserimento di un setto fonoisolante in lamiera zincata che impedisce il passaggio del rumore;
  • rivestimento in materiale fonoassorbente interno composto da materassini in lana di roccia spessore 30 mm densità 70 kg/m2 o fibra sintetica di poliestere spessore 30 mm densità 40 kg/m2.

Il fissaggio alla struttura portante avviene mediante speciali selle e collari in lamiera di acciaio zincata e verniciata. Un’ampia sella longitudinale, sottostante il riduttore, permette l’appoggio del dispositivo alla pannellatura, compensando eventuali differenze di altezza e garantendo una perfetta aderenza e sigillatura acustica.

Il riduttore ellittico Super viene realizzato in dimensioni 600×600 mm ed è composto da:

  • un guscio inferiore in lamiera lamiera zincata o di alluminio microstirata allo scopo di avere la massima scopertura possibile verniciata;
  • blocco in lana di roccia di media densità in più strati atta a riempire totalmente le due cavità interne del riduttore;
  • setto fonoisolante interno in lamiera di acciaio zincato dello spessore di 1,5 mm;
  • rivestimento superiore in velo vetro nero e lamiera microstirata a elevata scopertura che protegge e trattiene il blocco in lana.

Il collegamento del riduttore ellittico alla barriera avviene mediante selle fissate meccanicamente alla carpenteria. Anche in questo caso, un’ampia sella longitudinale sottostante il riduttore permette l’appoggio del dispositivo alla pannellatura, compensando eventuali differenze di altezza e garantendo una perfetta aderenza e sigillatura acustica. Il fissaggio meccanico viene effettuato con collari in lamiera verniciata fissati meccanicamente alle selle di appoggio.