Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Stabilizzazioni e controllo delle polveri

L’applicazione e le caratteristiche del Terra Plus, un prodotto innovativo che migliora le prestazioni dei terreni scadenti attraverso la stabilizzazione in situ

La Società Full Service si occupa da oltre 30 anni di studiare, proporre e applicare soluzioni ecologiche ed eco-compatibili altamente efficienti a salvaguardia dell’ambiente. Grazie alla continua attività di ricerca, all’esperienza applicativa quotidiana e ad importanti partnership, l’Azienda ha sviluppato un’ampia gamma di soluzioni innovative nel settore del controllo dell’erosione, dell’idrosemina, della difesa del suolo, della geotecnica, della stabilizzazione di pavimentazioni stradali con leganti eco-compatibili e del controllo delle polveri. In questo articolo prenderemo in esame un prodotto innovativo, il Terra Plus – alternativo a leganti idraulici convenzionali come calce e cemento – in grado di migliorare le caratteristiche dei terreni scadenti. Il prodotto viene specificamente utilizzato mediante il processo della stabilizzazione in situ sui terreni a grana fine, solitamente difficili e onerosi da trattare, a causa del loro comportamento meccanico estremamente sensitivo e rigonfiante.

  • A sinistra il terreno A1 e a destra il terreno A6
    A sinistra il terreno A1 e a destra il terreno A6
    A sinistra il terreno A1 e a destra il terreno A6
  • La fresatura del terreno dello spessore di 20 cm
    La fresatura del terreno dello spessore di 20 cm
    La fresatura del terreno dello spessore di 20 cm
  • L’applicazione del Terra Plus
    L’applicazione del Terra Plus
    L’applicazione del Terra Plus
  • L’amalgama degli inerti trattati con il Terra Plus
    L’amalgama degli inerti trattati con il Terra Plus
    L’amalgama degli inerti trattati con il Terra Plus
  • La fase di compattazione
    La fase di compattazione
    La fase di compattazione
  • Il momento dell’aspersione del Terra Plus
    Il momento dell’aspersione del Terra Plus
    Il momento dell’aspersione del Terra Plus
  • I test effettuati prima e dopo l’applicazione del Terra Plus
    I test effettuati prima e dopo l’applicazione del Terra Plus
    I test effettuati prima e dopo l’applicazione del Terra Plus

Il Terra Plus

Il Terra Plus è un agente stabilizzante ionico ed eco-compatibile che migliora in modo permanente e progressivo nel tempo le caratteristiche geomeccaniche dei terreni di sottofondo, rilevati stradali e ferroviari e piste di cantiere. Utilizzato in tutto il mondo da oltre 30 anni, in alternativa o combinato con bassi dosaggi di leganti idraulici convenzionali, è indicato nella lavorazione di terreni argillosi, limosi, sabbiosi e misti che altrimenti non avrebbero le caratteristiche minime di resistenza meccanica per poter essere utilizzati nell’ambito delle costruzioni infrastrutturali in genere. I fillosilicati che compongono le particelle di argilla si distinguono per un comportamento estremamente idrofilo. La struttura lamellare delle argille consente una abbondante penetrazione/assorbimento dell’acqua che penetra negli spazi tra le particelle, ma anche nelle intercapedini tra le lamelle stesse, determinando il rigonfiamento del terreno e provocando instabilità e perdita di portanza. Il terreno trattato con il Terra Plus acquisisce un miglioramento nel comportamento di resistenza compressiva, aumentando la densità tramite il mancato assorbimento dell’acqua. La caratteristica fondamentale di questa tecnologia è inoltre quella di non indurre modificazioni nella natura geologica e composizionale dei terreni. La reazione del prodotto nel terreno determina attraverso lo sviluppo di scambio ionico un rapido e drastico miglioramento delle sue proprietà meccaniche.

Grazie allo scambio ionico, infatti, le particelle di Terra Plus sostituiscono le molecole d’acqua più grandi formando una protezione quasi impermeabile attorno ai minerali argillosi. La reazione ionica è permanente e determina come risultato che la particella di argilla perde la sua naturale affinità per l’acqua, mantenendo la stabilità in condizioni di bagnato e fornendo aumento di densità alla pavimentazione. Infatti, grazie alla viscosità del Terra Plus e al lavoro dei rulli compattatori e del traffico, si favorisce la chiusura del pacchetto riducendo al minimo la percentuale di vuoti, favorendo appunto l’aumento della densità. Il Terra Plus è indicato per la costruzione di pavimentazioni carrabili naturali quali piste di cantiere, strade d’argine, strade agricole, ciclabili, sottofondi stradali, rilevati, terre armate; sviluppa inoltre un considerevole effetto di controllo e abbattimento delle polveri. Il caso applicativo che presentiamo in queste pagine tratta di una applicazione eseguita presso un cantiere di rilevanza nazionale sottoponendo a trattamento tre aree distinte con differenti inerti:

  • prova 1: strada di cantiere ben compattata;
  • prova 2: area di campagna ad alto tenore organico;
  • prova 3: strada di cantiere ben compattata.

Condividi, , Google Plus, LinkedIn,