Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Arriva il GIC, le Giornate del Calcestruzzo

Anche in Italia una Mostra Convegno dedicata specificamente all’industria del calcestruzzo, alla prefabbricazione e al ripristino delle strutture in calcestruzzo armato

Si terrà a Piacenza, dal 10 al 12 Novembre 2016, la prima edizione del GIC – Giornate Italiane del Calcestruzzo, la prima mostra-Convegno italiana interamente dedicata all’industria del calcestruzzo, alla prefabbricazione e al ripristino delle strutture in calcestruzzo armato.

Organizzata dalla Mediapoint & Communications Srl, che da decenni rappresenta in Italia alcune tra le più importanti riviste internazionali nei settori delle costruzioni e della prefabbricazione in calcestruzzo, il GIC – che avrà cadenza biennale – nasce da una reiterata richiesta di importanti Aziende sia italiane che estere desiderose di partecipare a un evento specialistico che garantisca un profilo altamente qualificato del visitatore, un programma convegnistico con relatori di fama anche internazionale a fronte di costi espositivi assolutamente concorrenziali rispetto a quelli di altre manifestazioni “generaliste” italiane. Infatti, la formula del GIC – Giornate Italiane del Calcestruzzo è già da anni presente in molti Paesi esteri: in Germania, ad esempio, i BetonTage sono arrivati quest’anno alla loro 60ª edizione.

Non vi è dubbio inoltre che, in tutti i Paesi (come nel caso dell’Italia) in cui la presenza di Aziende costruttrici di macchine, attrezzature e loro componentistica è consistente, sia sempre strategico poter contare su un evento fieristico “dedicato” in grado di attirare non solo gli operatori nazionali ma soprattutto quelli esteri, con tutte le positive ricadute sia commerciali che d’immagine. Gli operatori esteri, infatti, vengono sempre volentieri nel nostro bellissimo Paese a condizione che vi sia una valida giustificazione professionale e, per questa ragione, il GIC potrebbe diventare anche una ideale vetrina per il “Made in Italy”.

La scelta di organizzare il GIC 2016 a Piacenza è dovuta alla ottimale posizione logistica del quartiere fieristico piacentino situato a pochi metri di distanza dall’uscita del casello autostradale di Piacenza Sud, alle sue ideali dimensioni per manifestazioni di nicchia, nonché alla notevole disponibilità alberghiera locale, in grado di accogliere migliaia di operatori a costi decisamente contenuti e con un ottimo rapporto qualità/prezzo dei servizi.

Nel quartiere fieristico di PiacenzaExpo, infatti, si organizzano già due manifestazioni di nicchia di notorietà anche internazionale quali il GEOFLUID la cui ultima edizione dell’Ottobre 2014 ha totalizzato oltre 10.000 visitatori dei quali circa 3.000 provenienti dall’estero (www.geofluid.it) nonché il GIS-Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali la cui 5a edizione, conclusasi il 3 Ottobre scorso, ha totalizzato oltre 180 espositori e più di 6.000 visitatori qualificati provenienti sia dall’Italia che dai Paesi esteri (www.gisexpo.it).

Piacenza ha, inoltre, una posizione estremamente strategica per la quantità di Imprese che operano nei settori delle costruzioni e della prefabbricazione in calcestruzzo situate nel Nord/Centro Italia, un fatto questo che può garantire un notevole afflusso di visitatori qualificati senza che questi debbano affrontare lunghi trasferimenti, né quelle problematiche legate al congestionamento del traffico che affliggono i grandi centri urbani in un periodo di fiera. Collateralmente al GIC avranno luogo numerosi convegni, alcuni dei quali organizzati da quelle Associazioni di categoria, Professionisti del settore e Media Partners – come nel caso della EDI-CEM Srl, Editrice di “Strade & Autostrade” – che, comprendendo le potenzialità e le prospettive di questo nuovo evento, hanno dato un immediato supporto alla manifestazione.

Come è stato inoltre rilevato anche da alcuni Organismi Internazionali che sono stati invitati a visitare il GIC 2016, in Italia è presente un elevatissimo numero di Associazioni in rappresentanza dei molteplici comparti della filiera del calcestruzzo e la mostra piacentina vorrebbe proporsi anche come punto d’incontro e di armonizzazione tra queste, e ciò al fine di emulare il più possibile quanto già avviene in altri Paesi esteri.

Come tradizione per tutti gli eventi organizzati dalla Mediapoint & Communications Srl, collateralmente al GIC si svolgerà una serata di gala in una bellissima sede museale piacentina, serata durante la quale verranno consegnati gli ICTA – Italian Concrete Technology Awards a quelle imprese e a quei professionisti italiani del settore che si sono messi particolarmente in luce negli ultimi 18 mesi.

Per ulteriori informazioni, www.gic-expo.it.