Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il fresato: materiale ecosostenibile per la produzione di miscele bituminose – seconda parte

Il corretto trattamento e la rigenerazione con Attivanti Chimici Funzionali sono i fondamenti della regola d’arte

I risultati

Le analisi sotto riportate si riferiscono a campioni realizzati con pressa giratoria secondo i seguenti parametri:

  • pressione verticale = 600 ± 3 kPa;
  • angolo di rotazione = 1,25° ± 0,02;
  • velocità di rotazione = 30 giri/min.
La compattazione

Considerando un contenuto di vuoti ottimale pari al 3%, che per la miscela in oggetto corrisponde a una densità media pari a 2,410 kg/dm3, la prima verifica è consistita nel determinare il numero di cicli di pressa giratoria necessari per raggiungere tale grado di costipamento. Osservando che il numero di giri di pressa corrispondenti alla compattazione in situ per un binder non riciclato con bitume tal quale è pari a circa 100÷120, è evidente che il numero di cicli necessari a ottenere il corretto costipamento per la miscela:

  • TAL QUALE è mediamente pari a circa 190, evidenziando difficoltà di lavorabilità, soprattutto in caso di operazioni manuali;
  • RIGENERANTE è mediamente pari a circa 140, indicando una buona lavorabilità e garantendo la corretta compattazione;
  • FLUSSANTE è mediamente pari a circa 80, rivelando una lavorabilità troppo elevata correlabile alla possibilità di deformare la pavimentazione invece che compattare adeguatamente il conglomerato bituminoso.
ITS

La verifica ITS ha evidenziato che per le miscele:

  • TAL QUALE e RIGENERANTE la resistenza è uguale mediamente a 1,64 MPa;
  • RIGENERANTE il coefficiente di trazione indiretta è mediamente inferiore del 13% rispetto a quello del TAL QUALE, indicando minor rigidezza della miscela;
  • FLUSSANTE la resistenza è mediamente inferiore del 36% rispetto al RIGENERANTE;
  • FLUSSANTE il coefficiente di trazione indiretta è mediamente inferiore del 30% rispetto a quello del TAL QUALE, indicando una sostanziale riduzione della rigidezza della miscela.