Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il fresato: materiale ecosostenibile per la produzione di miscele bituminose – seconda parte

Il corretto trattamento e la rigenerazione con Attivanti Chimici Funzionali sono i fondamenti della regola d’arte

ITSM

Le prove sono state eseguite seguendo le seguenti impostazioni:

  • frequenza = 2 Hz;
  • rise-time = 124±4 ms;
  • coefficiente di Poisson = 0,35.

La verifica ITSM ha evidenziato che i moduli di rigidezza per le miscele:

  • TAL QUALE sono mediamente più elevati a tutte le temperature;
  • RIGENERANTE sono mediamente inferiori rispetto al TAL QUALE di circa 5%, 12% e 26%, rispettivamente a 5 °C, 25 °C e 40 °C;
  • FLUSSANTE sono mediamente inferiori rispetto al TAL QUALE di circa 17%, 16% e 14%, rispettivamente a 5 °C, 25 °C e 40 °C.

È evidente che sia il rigenerante sia il flussante consentono di ridurre la rigidezza della pavimentazione contenente fresato.

La Resistenza a Fatica

Le prove sono state eseguite seguendo le seguenti impostazioni:

  • Temperatura = 25 °C;
  • Rise-time = 0,40 s;
  • Controllo di deformazione = 100 me;
  • Coefficiente di Poisson = 0,35.

La verifica a fatica ha evidenziato che, rispetto al TAL QUALE, i cicli di carico per la miscela FLUSSANTE aumentano e che l’effetto è ancora più evidente per la miscela RIGENERANTE. Ad esempio, a 50 me di deformazione, rispetto al TAL QUALE, si ha che i cicli di carico della miscela:

  • FLUSSANTE sono cinque volte superiori (da 10.000 a 50.000);
  • RIGENERANTE sono dieci volte superiori (da 10.000 a 100.000).