Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Le nuove linee guida A.N.A.S. per la progettazione della sicurezza nelle gallerie stradali

Un documento caratterizzato da evoluzione e innovazione: la revisione e l'integrazione anche alla luce delle vigenti Normative

Nell'ambito della sicurezza stradale, il tema della sicurezza delle gallerie stradali assume sicuramente il rilievo principale, anche per le conseguenze disastrose che gli incidenti in galleria procurano e il relativo impatto emotivo sull'opinione pubblica.

Immagini

  • article_8-img_68
  • La lunghezza delle gallerie aperte al traffico cumulata nel tempo
    article_8-img_69
    La lunghezza delle gallerie aperte al traffico cumulata nel tempo
  • article_8-img_70

Considerate le conseguenze disastrose degli incidenti in galleria e il loro forte impatto emotivo, la sicurezza delle gallerie stradali possiede un rilievo primario. D'altra parte, se si considera il numero di incidenti mortali nelle gallerie stradali dal 1949 a oggi, si evince un forte aumento avvenuto negli ultimi 20 anni, dovuto principalmente alla vetustà delle opere (Immagine 1). Per quanto riguarda la Rete TERN, in Italia, attualmente sono in esercizio n° 517 gallerie stradali per una lunghezza totale di circa 600 km.

Tabella 1: le gallerie della rete stradale transeuropea
Gallerie Fornice doppio Fornice unico Totale tratte in galleria Totale gallerie Sviluppo totale (Km)
Già in esercizio al 30/4/2006 243 31 274 517 608,7
Con progetto già approvato al 30/4/2006 7 1 7 15 16,5
Con progetto non ancora approvato al 30/4/2006 n.d. n.d. n.d. n.d. n.d.
Tabella 2: le gallerie della rete stradale transeuropea
Gestore Gallerie
ANAS S.p.A. 74
Ativa S.p.A. 4
Autocamionale della Cisa S.p.A. 8
Autostrada dei Fiori S.p.A. 42
Autostrada del Brennero S.p.A. 8
Autostrada Torino-Savona S.p.A. 7
Autostrade Meridionali S.p.A. 2
Autostrade per l'Italia S.p.A. 203
Consorzio per le Autostrade Siciliane 69
RAV Raccordo Autostradale Valle d'Aosta S.p.A. 18
Salt S.p.A. 28
Sitaf S.p.A. 14
Società Autostrada TIrrenica S.p.A. 2
Società Autostrade Valdostane S.p.A. 7
Strada dei Parchi S.p.A. 31
Totale 517

Per quanto riguarda le gallerie in esercizio su strade di competenza ANAS, abbiamo 1.019 gallerie per una lunghezza totale di circa 610 km; di queste, 725 sono gallerie a singolo fornice (bidirezionali) e 294 a doppio fornice (unidirezionali) (Immagine 4).

Tabella 3: le classi di lunghezza delle gallerie in esercizio al 30 aprile 2006
Lunghezza (m) Comprese in sistemi a fornice doppio Comprese in sistemi a fornice unico a percorrenza unidirezionale Comprese in sistemi a fornice unico a precorrenza bidirezionale Totale gallerie
< 500 16     16 (3%)
500 – 1000 267 23   290 (56%)
1000 – 1500 92 2   94 (18%)
1500 – 2000 61 2 1 64 (12%)
2000 – 3000 31   2 33 (6%)
> 3000 19   1 20 (4%)
Totale 486 (94%) 27 (5%) 4 (1%) 517 (100%)

Il D.Lvo. 264/06 che recepisce la Direttiva 2004/54/CE, promulgata dal Parlamento Europeo e concernente i Requisiti Minimi di Sicurezza per le Gallerie Stradali della Rete Transeuropea, individua gli obiettivi, i parametri e i requisiti minimi di sicurezza. L'ANAS nel Novembre 2006, nel recepire il D.Lvo. 264/06, ha emesso la Circolare n° 17/06 "Linee Guida per la progettazione della sicurezza nelle Gallerie Stradali".

Le Linee Guida individuano un approccio sistemico alla progettazione e all'adeguamento della sicurezza nelle gallerie. Il testo, va precisato, supera gli ambiti del D.Lvo. 264/06, che ricordiamo trova applicazione sulle tratte denominate TERN, ovvero i corridoi europei.

I punti qualificanti del documento sono:

  • la definizione di una metodologia di analisi di rischio;
  • le tipologie degli interventi per la sicurezza delle gallerie stradali;
  • i requisiti minimi della sicurezza nelle gallerie stradali;
  • i criteri progettuali delle tipologie degli interventi;
  • le caratteristiche prestazionali dei materiali utilizzati.

Nella Circolare n° 17/06 si tende, inoltre, a omogeneizzare in un unico atto un quadro normativo articolato, comprendente il Decreto Legislativo 264/06, la Direttiva Europea 54/2004/CE sulle sole gallerie della rete Transeuropea, il D.M. 05.11.2001 sulle geometrie delle strade, il D.M. 14.09.2006 sulla illuminazione delle gallerie, e non da ultima la distinzione fra cosiddette gallerie "corte" e "lunghe" ovvero tra esistenti e di nuova realizzazione.

Nell'elaborazione della Circolare hanno svolto un ruolo centrale gli studi sullo stato di fatto sulla Sicurezza Gallerie predisposti negli anni da ANAS. Lo "standard ANAS" è, infatti, normalmente applicato e accettato da tutti gli addetti del settore sicurezza in ambito infrastrutturale stradale.

L'esigenza di una revisione e integrazione delle Linee Guida è quindi da collegare a motivazioni di ordine principalmente tecnologico e normativo. Il nuovo documento è stato, infatti, revisionato secondo le Normative vigenti e tenendo conto delle innovazioni tecnologiche intervenute negli ultimi anni. Il documento ha inoltre dettagliato la documentazione di sicurezza richiesta per tutte le gallerie dalla Commissione Permanente Gallerie del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, compresa l'introduzione della nuova figura del Responsabile Sicurezza Gallerie, nominato dagli Enti proprietari.

Condividi, , Google Plus, LinkedIn,