• Seguici su facebook twitter google+ friendfeed feed RSS
Ultime notizie

Il prezziario 2013 delle opere pubbliche in Regione Piemonte

Pubblicato giovedì 21 marzo 2013

Sarà pubblicato sul prossimo Bollettino Ufficiale della Regione l’aggiornamento annuale dell’elenco dei prezzi di riferimento delle opere e dei lavori pubblici, deliberato dalla Giunta regionale nella riunione dell’11 marzo scorso, su proposta del Vice Presidente, Ugo Cavallera.

Anche l’edizione 2013 del Prezzario ha consolidato la collaborazione- nata nel 1999- tra la Regione e i soggetti di rilevanza pubblica e privata operanti nel settore che, attraverso la sottoscrizione di specifici protocolli di intesa, hanno garantito le competenze settoriali necessarie per il corretto aggiornamento del prezzario.

Nel dettaglio dei contenuti la nuova edizione, articolata in 28 sezioni tematiche, presenta il necessario aggiornamento dei prezzi vigenti in termini di voci elementari e di opere compiute, come risultanti da specifiche analisi dei prezzi, sulla base delle variazioni rilevate nel corso del 2012 dalla Commissione regionale prezzi istituita presso il Provveditorato interregionale delle opere pubbliche del Piemonte e della Valle d’Aosta, nonché attraverso idonee indagini di mercato.

Rispetto alla precedente edizione si rileva una revisione in aumento di pochi punti percentuali e solo per alcune voci (quelle in particolare legate al fluttuare dei costi del petrolio e ovviamente della manodopera impiegata); per il resto si evidenzia una situazione di “stallo” dei prezzi, peraltro corrispondente alla situazione del settore degli appalti, che registra sul territorio regionale un evidente calo delle commesse.
 
Tra gli aumenti più significativi si segnalano i prezzi relativi alle opere stradali con l’impiego di bitume, nonché ad alcuni noli di mezzi d’opera ed attrezzature: è stato adeguato- in aumento- anche il prezzo del legname da lavoro, con conseguenti aumenti per le opere compiute interessate dagli aumenti stessi.

L’auspicio del settore tecnico Opere pubbliche della Regione è che gli aumenti, doverosi per la corretta attuazione dei principi di revisione dei listini regionali -quali parametri di riferimento per le stazioni appaltanti nella definizione degli importi da porre a base di gara- non incrementino ulteriormente il divario ad oggi esistente tra l’importo suddetto e i valori di effettiva aggiudicazione delle gare.

Come per gli anni precedenti, il prezzario 2013 entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione sul BUR: contestualmente, sul sito istituzionale della Regione, verranno messi a disposizione per la consultazione la banca dati e il motore di ricerca relativo.

http://www.regione.piemonte.it/oopp/prezzario/index.htm

Prossimi eventi

2015-04-16

Osservatorio grandi opere

Autobrennero

Il rinnovo della concessione dell’ A22 rischia di trasformarsi in un passaggio difficile per il sistema autostradale italiano leggi

Brebemi

Brebemi si pone l'obiettivo di decongestionare l'attuale rete stradale e autostradale lungo il corridoio Milano - Bergamo - Brescia leggi

Pedemontana lombarda

La Pedemontana Lombarda è un sistema viabilistico di 157km, di cui 67km di autostrada, 20km di tangenziali e 70km di viabilità locale leggi

Pedemontana veneta

Dopo un iter burocratico complesso, lo scorso novembre sono stati ufficialmente avviati i lavori leggi

Milano Serravalle

La Società Milano Serravalle gestisce una rete infrastrutturale perno di uno dei principali network europei leggi

Tangenziale Est Esterna di Milano

Una Tangenziale Est di Milano parallela a quella esistente per alleggerire quest’ultima dal traffico che grava su di essa leggi

S&A online newsletter